test
dicembre: 2013
L M M G V S D
« Nov   Gen »
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  

Video-editing: come impostare un progetto video con Adobe Premiere

13 Dic Video-editing: come impostare un progetto video con Adobe Premiere

In un precedente post abbiamo parlato della differenza fra sistemi video lineari e sistemi video non lineari. Oggi invece vorrei riprendere in mano un aspetto del processo di video editing che può apparire a prima vista di secondaria importanza, ma che in realtà è fondamentale per raggiungere risultati soddisfacenti in lasso di tempo soddisfacente: come impostare il progetto video.

Adobe-Premiere-Pro-CS4Determinare fasi precise nel workflow è fondamentale per utilizzare software per la gestione ed il montaggio video complessi come ad esempio Adobe Premiere o  Final Cut, rispettivamente i software di video editing più diffusi sui pianeti Windows ed Apple.

Ma quali sono queste fasi? Potremmo riassumere i momenti della creazione di un video complessi in 6 differenti step:

  1. Montaggio raw
    In questa fase abbiamo l’importazione del materiale video, si creano le sequenze e si posiziona il materiale grezzo (raw) all’interno delle sequenze, in modo da dare una prima struttura al video sulla base dello story board che ci siamo prefissati di seguire.
  2. Effetto di base
    In questa fase si procede con il montaggio e si aggiungono le transizioni video
  3. Color correction
    Questa fase è molto importante da un punto di vista artistico ed estetico poiché la scelta dei colori e degli effetti di luce ha un impatto molto forte sulla resa e l'”umore” del video nel suo complesso.
  4. Analisi audio
    In questa si effettuerà la messa a punto dell’audio che può andare da una semplice sovrapposizione di una colonna sonora al video montato, ad una più complessa messa in sincrono dell’audio girato da un altro strumento di registrazione, all’editing sulle tracce audio con i numerosi effetti che si trovano all’interno del menù dedicato.
  5. Correzioni di Montaggio e Nesting
    Il nesting è una tecnica di montaggio avanzata che permette di annidare sequenze di lavoro fra loro. Questa tecnica risulta determinante quando si ha la necessità di lavorare su progetti video complessi (grande durata, grande numero di clip video).
  6. Esportazione finale
    In questa fase si renderizza il video. La complessità di questo momento sta nell’individuazione dei device su cui il nostro video dovrà essere visualizzato (TV, ma anche PC e smartphone, quindi internet, ma anche DVD, quindi HD e chi più ne ha più ne metta 🙂 ) ed ovviamente nella conoscenza delle specifiche e dei formati che ciascun tipo di mezzo supporta.

Nei prossimi post cercherò di affrontare singolarmente ciascuno di questi 6 punti condividendo quelle che sono le mie esperienze in materia: integrazioni, osservazioni e consigli sono ben accette!

 

No Comments

Post A Comment

*