Teamgym, le neo campionesse d’Europa premiate a Gambettola

22 Dic Teamgym, le neo campionesse d’Europa premiate a Gambettola

L’ennesima dimostrazione – se mai ce ne fosse bisogno – che a vincere c’è più gusto. Ieri pomeriggio presso la sala consiliare del comune di Gambettola, alla presenza del sindaco Iader Garavina e degli assessori Roberto Sanulli e Massimiliano Maestri, le neo campionesse d’Europa di teamgym sono state premiate ed accolte da vincitrici assieme alla loro allenatrice Franca Casadei. La squadra, formata da Zoe Paganelli di Cesenatico, Beatrice Salaroli di Gatteo, dalle gambettolesi Eva Luna Maestri, Clarissa Biguzzi, Nicole Zoffoli, Giada LombardiSara Consani e la padovana Elisa Gardellin – assente alla cerimonia – è stata premiata con alcune stampe locali ed uno stendardo raffigurante il tricolore nazionale, arricchito dal gallo simbolo della trazione romagnola.

“Nel 2002 abbiamo portato in Italia questa disciplina per primi” – commenta l’allenatrice Franca Casadei. “Oggi nel nostro paese figurano una quindicina di squadre, impegnate in uno sport che unisce aspetti della ginnastica acrobatica più tecnica ad elementi di coreografia. Le nostre ragazze – tutte giovanissime, di un’età compresa fra i 9 e i 15 anni – sono campionesse nazionali in carica da tre anni e posso dire di essere entusiasta della loro vittoria ai campionati europei”.

Ed in attesa che questa disciplina, nata in scandinavia oltre 20 anni fa, riconosciuta a livello europeo dalla UEG – European Union of Gymnastic, possa diventare una disciplina riconosciuta anche dalla Federazione Mondiale ed abbia quindi le carte in regola per diventare una disciplina olimpica a tutti gli effetti, Gambettola ed il suo sindaco ringraziano le loro nuove piccole campionesse: “Voi siete la dimostrazione che non sempre l’unica cosa che conta è partecipare. Nello sport come in tutti gli altri campi ci vuole spesso anche qualcuno che dia il buon esempio”. Oggi sono le campionesse europee di teamgym, domani magari quelle mondiali.

No Comments

Post A Comment

*