Team di architetti cesenati sul tetto d’Europa, menzione d’onore all’ “Europan 2011”

Europan 2011

22 Dic Team di architetti cesenati sul tetto d’Europa, menzione d’onore all’ “Europan 2011”

Europan 2011Un piccolo sassolino dalle scarpe se lo è tolto il team di giovani architetti cesenati che nei giorni scorsi si è visto riconoscere dalla giuria dell’ “Europan”, uno dei più importanti e prestigiosi concorsi di architettura a livello europeo, una menzione d’onore per la validità del progetto e delle soluzioni urbanistiche proposte. Davide Agostini di Cesena, Matteo Battistini di Mercato Saraceno, Steve Camagni di Bagno di Romagna (fondatori dello studio Laprimastanza), Francesco Ceccarelli di Longiano e Luca Landi di Predappio sono tutti giovani architetti di un’età compresa fra i 27 ed i 35 anni.

Entusiasmo ed idee nuove, che spesso fanno a pugni con lo spirito auto conservativo delle strutture delegate alla gestione degli appalti per l’edilizia pubblica, con le dinamiche legate alle logiche di impresa che con il passare del tempo tendono sempre più ad omologarsi su presunti “modelli vincenti” piuttosto che investire in innovazione. A tutto svantaggio di chi invece sogna di cambiare il mondo. Poi però a volte capita che le cose prendano la strada giusta, anche in un settore come quello delle costruzioni, da anni al centro di una profonda crisi strutturale.

Un concorso di livello europeo in progettazione urbanistica ad Allerod, a pochi chilometri da Copenhagen, oltre 1800 partecipanti, un centinaio di selezionati a gareggiare in ogni singola categoria per 3 soli premi in palio, il riconoscimento di una menzione d’onore per la validità del progetto proposto ed una porta aperta sulla possibilità di vedere il frutto del proprio lavoro realizzato concretamente, a migliaia di chilometri di distanza da casa. Una proposta che a detta della stessa giuria danese “convince in quanto soluzione strategica e offre un’alternativa creativa alla tradizionale architettura dei centri periferici”. Ed ecco fatto, un premio che impreziosisce la professionalità dei vincitori e che apre nuovi spiragli su di un futuro che, soprattutto in Italia, non appare esattamente roseo.

“Siamo stati gli unici italiani premiati nella nostra categoria” commenta Francesco Ceccarelli, uno dei 5 progettisti, attualmente in carica come assessore all’urbanistica del comune di Longiano. “Anche se non ci è stato riconosciuto alcun premio di natura economica siamo molto soddisfatti. La speranza è che un simile riconoscimento apra gli occhi anche a chi nel nostro paese è in cerca di soluzioni architettoniche ed urbanistiche d’avanguardia per le città del nostro paese”.

http://europan.dac.dk/

Post A Comment

*