Lo Zen, la tagliatella Romagnola e la leggenda della Malanotte

06 Nov Lo Zen, la tagliatella Romagnola e la leggenda della Malanotte

CESENA – Sono ormai a tutti gli effetti parte del folklore del territorio le manifestazioni promosse dall’associazione Pro Rubicone, da quasi 20 anni prodiga nell’organizzazione di iniziative legate al nome del grande Giulio Cesare e del corso d’acqua da lui attraversato nel suo cammino di conquista di ritorno dalla Gallia Cisalpina. Ed in occasione del 2060° anniversario del passaggio dal Rubicone – o meglio dall’Urgòn – da parte dei legionari di Cesare, il prossimo 24 novembre presso la Sala per la Pace di Calisese, il quartiere Rubicone in collaborazione con l’associazione Pro Rubicone organizza un incontro intitolato “Giulio Cesare e la leggenda della ‘Malanotte’ a Calisese” al quale parteciperanno in veste di relatori il professore Paolo Turroni e Rino Zoffoli.

L’incontro è l’ultimo di una serie di appuntamenti promossi dal quartiere Rubicone intitolati “libri d’autunno” aventi come minimo comun denominatore quello di promuovere la cultura locale, le tradizioni ed il folklore del territorio. Giovedì 17 novembre presso la stessa sede del quartiere in via via Suzzi 195 a Calisese sarà infatti la volta della presentazione di “La Valle San Michele e la collina cesenate: natura ed agricoltura ieri ed oggi”, testo realizzato da Franco Maldini e che sarà presentato alla presenza dell’assessore alle politiche agro-alimentari della provincia di Forlì-Cesena Gianluca Bagnara.

La prima tappa di Libri d’Autunno invece è prevista per il prossimo giovedì 10 novembre presso il ristorante la Panocchia di Calisese: quota di partecipazione di 10 euro comprensiva di assaggio salumi, schiacciatina al sale di Cervia, tagliatelle al ragù, acqua, vino e caffè, mentre Marco Galizi presenterà il libro intitolato inequivocabilmente “Lo Zen della tagliatella Romagnola”, pubblicato dalla casa editrice cesenate il Ponte Vecchio. Per maggiori informazioni e presentazioni gli organizzatori mettono a disposizione i numeri di telefono 3493263223 e 3356840451.

No Comments

Post A Comment

*