Lavagna e gessetto vanno in pensione, a Calisese una nuova “LIM”

20 Dic Lavagna e gessetto vanno in pensione, a Calisese una nuova “LIM”

Lavagna e gessetto vanno in pensione. In molte scuole sono i fondi a mancare, anche per l’acquisto delle attrezzature didattiche minime, in altre si cerca di fornire agli studenti ed ai ragazzi strumenti moderni e multimediali che facciano da collante fra un mondo in cui web e nuove tecnologie impazzano ed un ambito, quello scolastico, dove anche per carenze di fondi, si rischia di rimanere indietro, a tutto svantaggio dei più piccoli. Al quartiere Rubicone però si cerca di colmare questo gap con soluzioni innovative. Ieri mattina infatti l’associazione di promozione sociale “tutti uniti per la scuola – Assotips”, alla presenza del sindaco di Cesena Paolo Lucchi e dell’assessore alla pubblica istruzione Elena Baredi, ha consegnato al corpo docenti una nuova LIM, installata nel laboratorio informatico della scuola elementare “Franco Gambini”.

Le LIM sono di fatto le lavagne del futuro: con una penna elettromagnetica l’insegnante annota e disegna su di una tavolozza i propri dettami che attraverso un sistema ad onde corte vengono proiettati su di una lavagna ottica a muro, in grado poi di salvare le annotazioni in formato digitale e consentire agli alunni di studiare a casa direttamente dal proprio pc la lezione del giorno. Lo strumento è stato acquistato grazie al contributo dei genitori che hanno raccolto la somma necessaria – circa 2000 euro – per l’installazione della lavagna: “Siamo molto contenti di questa collaborazione scuola-genitori per migliorare le condizioni di apprendimento dei nostri figli” commenta Gabriele Lucchi, presidente dell’Assotips, che aggiunge “non possiamo solo lamentarci e non fare nulla sperando che le cose migliorino. Abbiamo tanti progetti da realizzare e vogliamo coinvolgere i genitori degli comuni limitrofi per aver sempre più forza e capacità organizzativa”.

No Comments

Post A Comment

*