Ultimi articoli
aprile: 2013
L M M G V S D
« Mar   Mag »
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
2930  

Un po’ di chiarezza sulle opportunità di Targeting per gli annunci Google Adwords su rete Display e annunci Adwords per i video

30 Apr Un po’ di chiarezza sulle opportunità di Targeting per gli annunci Google Adwords su rete Display e annunci Adwords per i video

Immaginiamo che mi sia capitato di proporre ad un cliente una campagna pubblicitaria PPC da realizzarsi sulla rete Display di Google. Tra le attività da svolgersi preventivo anche quella delle selezione delle parole chiave su cui voglio posizionarmi da un punto di vista SEM, ma arrivati a discorrere proprio di questo punto il mio interlocutore pone questo dubbio:

“Ma le parole chiave serviranno solo sulla rete di ricerca, sulla rete display non dovevo scegliere i siti che mi interessano e visualizzare l’annuncio solo lì? Che centra lo studio sulle parole chiave?”

Le linee guida di Google vengono in mio soccorso: Per una campagna Adwords sulla rete display le parole chiave possono essere utilizzate per selezionare quali siti vogliamo includere nella lista di siti su cui visualizzare il nostro annuncio. Questa soluzione che è una delle alternative a disposizione di chi sta pianificando una campagna SEM su Google Adwords.

campagne rete di ricerca display“Parole chiave per la Rete Display: mostra gli annunci su siti correlati alle parole chiave”. Questa la formula che viene utilizzata da Google per definire questo tipo di strumento. Ma il mio cliente non ha posto una domanda stupida pochè effettivamente esistono delle configurazioni per le quali non c’è bisogno dell’uso di parole chiave per campagna PPC sulla rete Display.

L’opzione “Interessi e Remarketing: mostra gli annunci agli utenti in base ai loro interessi” effettivamente visualizza i nostri annunci in base al profilo degli utenti che sono loggati sul proprio profilo google (gmail, google+). possiamo quindi filtrare i nostri annunci in base all’età, sesso, posizione geografica ed altre variabili dichiarate dai possessori di un account google e sfruttare la leva del remarketing per invogliare i destinatari del nostro messaggio pubblicitario ad aumentare il numero delle conversioni.

Esistono però altri strumenti di targeting per gli annunci sulla Rete Display: per Argomenti (gli annunci sono pubblicati su pagine con argomenti specifici), per Posizionamenti (gli annunci sono pubblicati su pagine specifiche selezionabili), per Sesso e per Età.

Mentre il funzionamento degli annunci per queste ultime due variabili è abbastanza intuitivo, il problema si pone sul targeting per argomenti, ed in particolare, al mio cliente potrebbe sicuramente venire in mente questa domanda: qual’è la differenza fra targeting per argomenti e targeting per interessi?

La risposta – come sottolineato anche dalla community ufficiale di Adwords  –  sta nella differenza fra utente e contenuto. Il targeting per interessi renderà visibili annunci legati ad esempio ad uno specifico interesse (es. chitarre elettriche) agli utenti che hanno reso evidente il suddetto interesse nel proprio profilo e sul propri account google. Il targeting per argomenti invece visualizzerà uno specifico annuncio (es. chitarre elettriche) sui siti che parlano di quell’argomento (es. strumenti musicali, etc.).

Ora apriamo il capitolo Video. Sostanzialmente le forme di targeting predisposte per le campagne sulla Rete Display e quelle per Adwords per i Video sono identiche. La differenza sta nel fatto che quest’ultimo strumento gira sostanzialmente solo ed esclusivamente su You Tube e ne sfrutta le potenzialità, mentre la Rete Display ospita al proprio interno un insieme molto più vasto di siti – fra cui You Tube – sui quali è possibile far girare i nostri annunci.

No Comments

Post A Comment

*