Ultimi articoli
Giugno: 2015
L M M G V S D
« Apr   Lug »
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
2930  

Cookie Law: come applicare la normativa in modo ragionevole

01 Giu Cookie Law: come applicare la normativa in modo ragionevole

Il 2 giugno 2015 è una data importante per internet, almeno per quanto riguarda i cittadini dell’Unione Europea. Il 2 giugno 2015 infatti entra ufficialmente in vigore la così detta “Cookie Law“, una legge che obbliga tutti i proprietari di un sito internet che si serve di cookies per il tracciamento di informazioni sulle modalità di fruizione dei contenuti sul proprio sito da parte degli utenti, di notificare questa attività al fine di aumentare la privacy e migliorare la consapevolezza dei visitatori rispetto alle proprie scelte di consumo.

In Italia la normativa è stata recepita da due decreti legislativi, il dlgs 69/2012 e il dlgs 70/2012. I tempi del legislatore tuttavia non sono assimilabili a quelli della rete (già nel 2012 si parlava di Cookie Law), tanto che sono passati diversi anni prima che le norme previste entrassero effettivamente in vigore e che il garante della privacy ne riassumesse i concetti all’interno di questo utile documento.

Niente di più virtuoso, se non fosse che tecnicamente la normativa prevede tutta una serie di misure che di fatto risultano di difficile implementazione e circoscrivono di molto il raggio d’azione di tutti quei blog che si servono di piattaforme come ad esempio Google Adsense per sopravvivere. In particolare, la normativa prevederebbe che i possessori di un sito che utilizza “cookie profilanti” debba informare gli utenti della loro presenza prima che questi entrino in funzione, e solo dopo l’avvenuta accettazione dell’informativa, questi vengano attivati.

Un semplice esempio: secondo la normativa appena entrata in vigore, un blog che utilizza un sistema di pubblicazione di annunci pubblicitari come Google Adsense, non dovrebbe far visualizzare agli utenti alcuna inserzione prima che gli utenti non abbiano acconsentito all’installazione dei cookies di Google sul proprio browser.

Caso ancora più paradossale, la stessa Google secondo la normativa dovrebbe richiedere il consenso all’utilizzo dei cookie a tutti gli utenti che navigano le sue pagine di ricerca prima queste vengano effettuate.

Il 99% dei portali italiani che si sono allineati all condizioni previste dalla normativa comunque si limita a informare approfonditamente l’utente sui cookies presenti sul sito, non preoccupandosi di disattivarli prima che gli utenti accettino il loro utilizzo. Questo approccio mi sembra il più ragionevole.

Chiaro dunque che come tutte le leggi, anche la Cookie Law va interpretata, per cui non sarei così rigido nell’interpretazione della norma come ad esempio gli autori di questo per altro utile articolo uscito su Mr. Webmaster.

Ad ogni modo, lato utente, esistono diverse opzioni per navigare senza cookie e per tutelare la propria privacy:

Blocca i cookie di terze parti

I cookie di terze parti non sono generalmente indispensabili per navigare, quindi puoi rifiutarli per default, attraverso apposite funzioni del tuo browser.

Attiva l’opzione Do Not Track

L’opzione Do Not Track è presente nella maggior parte dei browser di ultima generazione. I siti web progettati in modo da rispettare questa opzione, quando viene attivata, dovrebbero automaticamente smettere di raccogliere alcuni tuoi dati di navigazione. Come detto, tuttavia, non tutti i siti web sono impostati in modo da rispettare questa opzione (discrezionale).

Attiva la modalità di “navigazione anonima”

Mediante questa funzione puoi navigare senza lasciare traccia nel browser dei dati di navigazione. I siti non si ricorderanno di te, le pagine che visiti non saranno memorizzate nella cronologia e i nuovi cookie saranno cancellati.

La funzione navigazione anonima non garantisce comunque l’anonimato su Internet, perché serve solo a non mantenere i dati di navigazione nel browser, mentre invece i tuoi dati di navigazione continueranno a restare disponibili ai gestori dei siti web e ai provider di connettività.

Elimina direttamente i cookie

Ci sono apposite funzioni per farlo in tutti i browser. Ricorda però che ad ogni collegamento ad Internet vengono scaricati nuovi cookie, per cui l’operazione di cancellazione andrebbe eseguita periodicamente. Volendo, alcuni browser offrono dei sistemi automatizzati per la cancellazione periodica dei cookie.

 

No Comments

Post A Comment

*