Adwords, traffico organico e referral: un po’ di chiarezza

Filippo Leonardi

Solo due parole: mi chiamo Filippo Leonardi, non ho più 27 anni, sono laureato in Comunicazione Pubblica presso l’università di Bologna, giornalista e nella vita mi sono trovato a lavorare su internet. Così nei momenti in cui ricordo che avere un posto fisso “in fondo è una noia” continuo a ripetere “Content is the King” e scrivo per trasformare questa caducità in un punto di vista critico, lucido e strafottente.

4 Responses

  1. Bingie_Abbigliamento ha detto:

    Arrivo interessante,ma volevo chiederti se è più importante per un sito a fine SEO: il traffico proveniente da Google Organic o quello proveniente da Google Refferal.
    Grazie

  2. Filippo ha detto:

    Ciao, Daniele
    la risposta alla tua domanda è ovviamente… “dipende” 🙂
    Se il tuo obiettivo è quello di posizionare il tuo sito in modo più performante su di una Serp per una determinata parola chiave, vantare accessi da un Google Referral Link non è così determinante.
    In generale, per valutare il grado di ottimizzazione di un sito per il motore di ricerca di Gooogle è consigliabile tenere in considerazione il dato relativo agli accessi organici: se nessun accesso al tuo sito proviene da traffico organico significa che nessun utente che usa il motore di ricerca Google finisce mai per scegliere una delle pagine del tuo sito internet, perchè giudicate scarsamente interessanti, o più probabilmente perchè non ottimizzate per la ricerca sul web 😉

  3. Antonio ha detto:

    Articolo ben scritto, utile, e utile pure la risposta all’unico commento. Solo una cosa: è così disperata la speranza di trovare “qual” usato senza apostrofo, al tempo di Internet e dei blog? Dobbiamo rassegnarci e deporre le armi?

    • Filippo Leonardi ha detto:

      ciao alberto, grazie per la segnalazione per la quale trovo una conferma anche in rete..
      sai il fatto che scrivere qual’è con l’apostrofo sia considerato “desueto” comunque un po’ mi lusinga.
      Se vogliamo parlare di linguaggio poi ti direi che la lingua non è scritta sulla pietra ma è una forma di vita, per cui cambia nel tempo..in merito a questo caso particolare scelgo la versione “Vintage” 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*