PRO MUTOID BENEFIT: rinviato per eccesso di adesioni!

02 Ago PRO MUTOID BENEFIT: rinviato per eccesso di adesioni!

Chi sono i Mutoid lo sappiamo tutti. Se qualcuno non ha mai avuto il piacere di incontrarli o di sentirne parlare lo invito a fare una ricerca veloce su google. Mutoid Waste Company. Da qualche mese sono al centro delle cronache locali per una sentenza di sfratto che il comune di Santarcangelo di Romagna ha emesso nei loro confronti a causa di una segnalazione proveniente da un cittadino residente in una casa immediatamente confinante con il loro campo. Un campo che si chiama Mutonia e che è difficile da descrivere. Una specie di comune cyberpunk, dove però l’immaginario distopico viene ripulito di buona parte delle sue connotazioni negative attraverso l’arte, usata come terapia e ricerca di nuovi significati da attribuire agli oggetti.

Tant’è che proprio questi giorni la stessa Sovraintendenza ai Beni Culturali ha sottolineato la compatibilità fra il campo di Mutonia ed il paesaggio circostante.

67630_10201072654810255_1212135130_nBene. ma la cosa veramente interessante di questi giorni è che questo collettivo sembra aver riaccesso la voglia di libertà dei romagnoli. In pochi giorni la pagina Pro Mutoid su Facebook ha raggiunto quota 20.000 like, l’evento organizzato a sostegno della causa Mutoid – che si sarebbe dovuto tenere il 3 e 4 Agosto a Gambettola, la città del ferro vecchio – ha spopolato sul web, tanto da dover essere rinviato per eccesso di adesioni. E Sono gli stessi ragazzi che lo hanno organizzato a pubblicare una nota sui principali social network per spiegare quello che sta succedendo in questi giorni:

“EVENTO RIMANDATO AL 7 e 8 SETTEMBRE!!!!
Eccoci qua. Settimana concitata. La questione è questa.
SIETE IN TROPPI!
Avevamo tutti i permessi in regola. Avevamo il patrocinio del comune. Eravamo pronti. Siamo pronti. Nel frattempo però, la vostra partecipazione ha continuato a crescere. E a crescere ancora. Tanto che il Sindaco della nostra piccola città ci ha sconsigliato di farlo. Avete troppo poco spazio, ha detto. Avete troppo poco spazio, hanno detto anche i carabinieri.
Queste comunicazioni ufficiose e tardive hanno messo in seria discussione la fattibilità dell’evento, perché implicherebbero troppe conseguenze per i responsabili del macello.
A tre giorni dall’evento non ci è stato proprio possibile riuscire a trovare un altro spazio adeguato.
Abbiamo avvisato i Mutoid e tutti gli artisti e volontari coinvolti ed abbiamo avuto piena solidarietà e disponibilità per il futuro.
Speriamo di averne anche da tutti voi!
PERCHE’ NOI RILANCIAMO!
PERCHE’ LO VOGLIAMO FARE!
E SAREMO ANCORA DI PIU’!
7 (SETTE) e 8 (OTTO) SETTEMBRE!!
VI AGGIORNEREMO A BREVISSIMO SUL LUOGO. E SARA’ GIGANTE!”

Ci si aspetta ancora più gente, obiettivo raccogliere fondi per affrontare le spese processuali di una causa che incendierà il dibattito pubblico del prossimo inverno.

 

No Comments

Post A Comment

*