Da oggi siamo in Bolletta: ma madre natura ci abbonerà i fasti del week end

23 Ago Da oggi siamo in Bolletta: ma madre natura ci abbonerà i fasti del week end

earth-overshoot-day-2010Da sabato siamo in bolletta. Da sabato 21 agosto, la terra ha donato tutti i frutti che poteva dare per il 2010 e da sabato fino alla fine dell’anno accresceremo il nostro debito nei suoi confronti. Vero o no, fa impressione pensare a quanto stiamo sdrenando la realtà, avidi di dinéro gravidi di pattuméro…..

…Si chiama “Earth Overshoot Day” cioè il giorno del superamento, il giorno il cui chiediamo alla Terra nel suo insieme più risorse di quante ce ne può fornire. In pratica, funziona come un conto corrente dove ogni anno possiamo prelevare al massimo la cifra di cui disponiamo, e se superiamo tale cifra andiamo in rosso, che tradotto in linguaggio ecologico significa più mancanza di beni ambientali, quali aria, acqua potabile, foreste, cibo, sulla terra e in mare, cioè è il giorno del superamento, in cui la terra inizia a vivere al di sopra dei propri mezzi ecologici.
L’ Earth Overshoot Day segna il giorno in cui la domanda di servizi ecologici comincia a superare l’offerta rinnovabili. E’ stato definito un Budget, una quantità di risorse che possiamo prelevare globalmente e il suo superamento significa rompere quegli equilibri ecologici di cui nessuno conosce le conseguenze, in sostanza chiederemo alla terra di consumare stock di risorse aggiuntive accumulando ulteriori gas a effetto serra in atmosfera.

Scrive Global Footprint Network, Oggi l’umanità usa l’equivalente di 1,3 pianeti ogni anno. Ciò significa che oggi la Terra ha bisogno di un anno e quattro mesi per rigenerare quello che usiamo in un anno. Scenari alquanto ottimisti delle Nazioni Unite suggeriscono che se il presente trend della popolazione e del consumo continuasse, entro il 2050 avremo bisogno dell’equivalente di due pianeti per il nostro sostentamento. E naturalmente ne disponiamo solo di uno. Trasformare le risorse in rifiuti più velocemente di quanto questi possano essere ritrasformati in risorse ci pone in una situazione di sovrasfuttamento ambientale, di esaurimento proprio di quelle risorse dalle quali la vita umana e la biodiversità dipendono.

Continua a questo indirizzo

[Un bel post per cominciare più consapevolmente la settimana, ma in fondo madre natura ci abbonerà i fasti del week end…]

No Comments

Post A Comment

*